Biorticello

  1. Le domeniche contadine di Biorticello

    Ci stiamo lavorando da tempo e fra breve questo nostro sogno troverà la luce! È una delle novità di Biorticello di questa primavera 2018. Non ci basta raccontare, promuovere e vendere prodotti genuini di aziende piccole e, per questo, contadine. Non ci basta creare sinergie tra i nostri produttori, farli conoscere e mettere le basi per delle possibili collaborazioni (solo uniti si fa la forza, ne siamo convinti!).

    Vogliamo fare di più! Vogliamo accorciare le distanze tra i nostri piccoli produttori contadini e i consumatori, portare le persone a conoscere i luoghi dove i nostri prodotti vengono realizzati, parlare con i protagonisti e condividere le viste mozzafiato di cui si gode dalle aziende agricole.

    Leggi tutto »
  2. Pastiera con Grano Saraceno

    Uno dei dolci più famosi della tradizione napoletana per la Pasqua.

    Dalla Campania ha influenzato alcune regione più vicine e ti assicuro che chi l’assaggia non può che innamorarsene. E questa è una versione un po' particolare.

    Leggi tutto »
  3. Tipicità...

    Alzi la mano chi non conosce "Tipicità", l'evento enogastronomico che da 'soli' 26 anni mette in bella mostra le eccellenze della regione Marche. Lo scorso weekend io, the boss, e Simona, la tuttologa, ci siamo fatte un giro alla scoperta dei gioielli che quel bel territorio sa offrire. Eravamo in incognito, da semplici visitatrici, per scovare produttori interessanti della zona e soprattutto perché parlare con agricoltori appassionati è uno degli aspetti che ci piace di più del nostro lavoro.

    Leggi tutto »
  4. Biorticello fra le 100 storie di creatività del Lazio 2018

    Siamo stati inseriti fra le 100 storie di creatività del Lazio del 2018, vi rendete conto? Questa è la terza edizione del "Volume Lazio Creativo", quest'anno vestito di rosso e ci siamo anche noi, dritti a pagina 152 e 153, sezione "Nuove Tecnologie". A pochi mesi dal nostro debutto ci sembra un bel risultato!!

    Leggi tutto »
  5. Castagnole al Vermouth

    I dolci del carnevale sono sicuramente tra quelli più golosi! Zucchero tra le dita, crema che scivola da piccoli scrigni di pasta fritta, sfoglie croccanti ricoperte di zucchero a velo. Chi non ha provato ad assaporare un bignè con una bella manciata di coriandoli tirati da un amico un attimo primo di dare un bel morso al dolce?

    Le castagnole sono un gustoso dolcetto che sparisce in un solo boccone. In tutta Italia vengono preparate di diverse dimensioni e ripieni, tuffate in liquore o ricoperte da miele, ma la base di questo dolce è sempre la stessa. Chi le chiama castagnole, chi cicerchiata o favette, chi struffoli o cecamariti, per arrivare fino in Sicilia con la pignolata messinese.


    Cosa ci serve:

    2 Uova

    75 gr di zucchero semolato

    75 gr di olio ext

    Leggi tutto »
  6. Sformato di segale

    Quando pensiamo alla segale l’unica cosa che ci viene in mente è quel pane nero che troviamo in pacchetti quadrati al supermercato, ma raramente arriva sulle nostre tavole il cereale con il quale viene prodotto.

    Leggi tutto »
  7. Plumcake con Confettura di Ciliegie

    Pronto a cucinare un dolce che una fetta tira l’altra? Prepariamo un plumcake leggero dal cuore gustosissimo, con un bell’effetto sorpresa quando lo tagli, che ti rivela il cuore rosso di confettura di ciliegie che nasconde! Ma facciamo una parentesi sulla sua storia. Il plumcake non è altro che l’evoluzione, prima inglese e poi americana, di un dolce che arriva dalla tradizione degli antichi romani: il pangiallo. Questo dolce tipico delle feste romane per il solstizio d’inverno, veniva preparato con farina, uova e frutta secca, un po’ come tutt’ora. Nel Lazio, infatti, è rimasta la tradizione di consumare il pangiallo per le feste natalizie!

    Ecco, quindi, che la sua rivisitazione è arrivata fino ai giorni nostri. Cosa conosciamo di più? La sua tipica forma rettangolare. Prepara quindi lo stampo, che si comincia.


    Leggi tutto »
  8. Cronache da un evento di lancio di Biorticello

    Biorticello è nato e lo abbiamo voluto celebrare insieme!

    Leggi tutto »
  9. Boccioli di Tarassaco sott’olio

    Tarassaco, siamo sicuri che ti stai chiedendo "sì, ma dove lo trovo il tarassaco"?

    Leggi tutto »
  10. Gnocchi di grano khorasan

    Un modo diverso per fare gli gnocchi!

    Si fa presto a dire “oggi faccio gli gnocchi”! Già, che patate scelgo, per cominciare? Preferire quelle non proprio novelle, anzi le patate un po’ durette sono le migliori! Altro importante suggerimento: durante la cottura tieni il fuoco medio per non farle rompere e non bucarle con la forchetta, al contatto con l’acqua avrebbero bisogno di più farina per compattarsi e quindi gli gnocchi verrebbero duri.

    Leggi tutto »
Pagina